L'attivita' sementiera di gruppo manara

La storia dell’attività sementiera di Gruppo Manara comincia nel 1963 quando Luigi Manara, proprietario di una piccola rivendita agraria, si dedicò alla riproduzione del seme di cereali a paglia con l’agronomo Lionello Dusi.
Negli anni le sementi Manara diventarono simbolo di qualità e cominciarono ad essere commercializzate in tutta Italia. Ad oggi Gruppo Manara, leader nella produzione di cereali a paglia con il 22% delle quote di mercato commercializza diverse varietà di frumento tenero e duro, orzo e triticale.
L’area sementi, oltre alla commercializzazione di cereali si articola in diverse attività: la selezione di sementi per cereali a paglia grazie a moderni impianti di selezione, lo stoccaggio e l’essicazione di cereali, mais, soia, girasole e colza, la produzione di olio di colza e girasole con impianto di spremitura ad alta tecnologia, impianti di cogenerazione, contratti di ritiro e commercializzazione.
Sementi

I nostri prodotti

Il catalogo di Gruppo Manara si compone di molteplici varietà: frumento tenero, frumento duro, orzo, triticale. Di recente, grazie ad una modifica dell’impianto sementiero, si è resa possibile la produzione di prodotti quali soia, piselli, ceci e altre oleaginose per ampliare il catalogo e completare la gamma.
Scarica File
I nostri prodotti
ricerca e sviluppo varietale

Ricerca e sviluppo varietale

Da sempre attento agli sviluppi del mercato in cui opera, Gruppo Manara ormai da tempo investe nella ricerca varietale. Gruppo Manara lavora a stretto contatto con i più importanti istituti di genetica europei, ottenendo la distribuzione della migliore genetica presente in Europa e la gestione in esclusiva di alcune di queste varietà. Grazie all’importante esperienza maturata nel settore, Gruppo Manara seleziona le varietà più adatte al territorio nazionale da proporre al mercato di riferimento, offrendo una gamma ampia e all’avanguardia.

Il controllo qualità

Il laboratorio interno di Gruppo Manara effettua periodicamente una serie di analisi sulle specie di cereali a paglia quali frumento tenero, frumento duro e triticale. In questo modo viene svolto un ulteriore controllo per assicurare l’alta qualità del prodotto immesso nel mercato.
Per ottenere le certificazioni di cui sono dotati i prodotti di Gruppo Manara occorre effettuare una serie di analisi fisiche che determinino l’eventuale presenza di semi estranei, la purezza specifica e la germinabilità. Il processo si articola in una prima fase di prelievo del campione e, successivamente, vengono effettuate le analisi per determinare i parametri di cui sopra (presenza di semi estranei, purezza specifica, germinabilità). Esistono tuttavia altri tipi di analisi che riguardano, ad esempio, il peso specifico o indicatori di umidità o impurità.
 
controllo qualità
stoccaggio ed essicazione

Stoccaggio ed essiccazione

L’attività di essicazione e stoccaggio di Gruppo Manara ha come principale obiettivo la valorizzazione delle produzioni locali degli agricoltori attraverso la promozione di contratti di filiera con l’industria di trasformazione. Nello stabilimento di Vigasio (VR) sono presenti due impianti di essicazione per mais, soia, colza e girasole. Il primo, per il mais, ha una capacità di 300 tonnellate al giorno, mentre il secondo, per soia, colza e girasole, di 200 tonnellate al giorno. Anche presso la sede di Monastier (TV) sono presenti due essiccatoi: il primo contiene fino a 700 tonnellate al giorno di mais, il secondo fino a 200 tonnellate al giorno di soia. Gruppo Manara è in grado di ricevere fino a 2000 tonnellate al giorno con una movimentazione complessiva annua che arriva a 180.000 tonnellate.

I contratti di filiera

L’importante esperienza di Gruppo Manara nel settore sementiero, insieme alla qualità dei prodotti commercializzati, ha portato l’azienda a creare sinergie vincenti con diversi segmenti del settore agroalimentare dando vita, nel corso degli anni, a diversi contratti di filiera.
Il contratto di filiera diventa un’opportunità sia per le aziende agricole del territorio che si vedono garantito l’acquisto del raccolto, sia per l’industria alimentare a cui si rivolge Gruppo Manara, che possono contare sul standard qualitativi e quantitativi molto alti. Gruppo Manara, inoltre, è organizzato per garantire lo stoccaggio e l’essicazione di quantità considerevoli di prodotto grazie ai nostri centri di raccolta presenti in tutto il Veneto. 
I contratti di filiera di Gruppo Manara riguardano i seguenti prodotti: soia a ilo bianco, mais waxy, mais bianco alimentare, soia proteica.
CONTRATTI-DI-FILIERA.jpg

L'IMPIANTO DI SELEZIONE

Il moderno impianto di selezione di Gruppo Manara permette di lavorare i cereali a paglia velocemente e con standard qualitativi molto alti. L’impianto di ultima generazione è dotato di tutta la strumentazione necessaria per una selezione ottimale di svariate tipologie di sementi.
Di seguito le diverse fasi del processo di selezione delle sementi.

L'IMPIANTO DI SELEZIONE

1° FASE: PREPULIZIA ESTERNA
 
Il seme, prima di essere immesso nell’impianto di selezione, viene sottoposto ad una prepulizia esternain modo da garantire un prodotto di buona qualità già all’inizio della lavorazione.
Il grano raccolto, grazie ad una serie di cilindri a maglie asolate, viene privato di materiali inerti o spezzati ed è pronto per il processo di selezione meccanica.

L'IMPIANTO DI SELEZIONE

2° FASE: SELEZIONE MECCANICA

La selezione meccanica avviene secondo i canoni della selezione standard dei cereali. Si parte dunque dalla selezione per dimensione, che avviene attraverso un pulitore a Crivelli di ultima generazione acquistato nel 2018 dal Gruppo Manara. A seguire due coppie di cilindri alveolati effettuano una selezione per tipo. E’ previsto nel passaggio successivo l’utilizzo di due tavole densimetriche per la separazione del prodotto in base al peso specifico. Al termine del ciclo, per omogeneizzare la partita dal punto di vista cromatico, è stata istallata la selezionatrice a fibre ottiche. Una volta impostato il grado di colore che si vuole ottenere dalla partita, la selezionatrice va ad eliminare il prodotto difettoso con un micro getto ad aria compressa. Il risultato finale è una pulitura perfetta e un prodotto estremamente preciso e standardizzato.

L'IMPIANTO DI SELEZIONE

3° FASE: CONCIA

La concia viene effettuata con una CIMBRIA HEID CC 250, una conciatrice di ultima generazione della portata di 25 ton/h. Il macchinario all’avanguardia permette un’asciugatura rapida del prodotto che abbatte i tempi tecnici del confezionamento e accelera l’intero processo.

L'IMPIANTO DI SELEZIONE

4° FASE: CONFEZIONAMENTO

La fase conclusiva del processo di selezione prevede che il prodotto venga confezionato e pallettizzato per procedere alla commercializzazione. Nel 2018 è stata acquistata una confezionatrice con una portata di 1000 sacchi/h che, assieme ad una confezionatrice per Big Bag, permette di raggiungere una portata di circa 36 ton/h. Il prodotto viene confezionato in sacchi da 25 kg o 30 kg oppure Big Bag da 500 kg. A fine del ciclo è presente un pallettizzatore robotizzato a strati con una portata di 1.200 sacchi ora.

I nostri numeri

250

Ton di seme lavorato al giorno

65

Anni di esperienza

45

Varietà commercializzate

30

% Quote di mercato in Italia

Il presente sito Web archivia cookie sul computer dell'utente, che vengono utilizzati per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito e ricordare i comportamenti dell'utente in futuro.
I cookie servono a migliorare il sito stesso e offrire un servizio più personalizzato, sia sul sito che tramite altri supporti. Per ulteriori informazioni sui cookie, consultare l'informativa sulla privacy e la cookie policy.
Accetto
Gruppo Manara