Certificazione

Il Gruppo Manara è accreditato come collettore e primo trasformatore nel settore delle colture energetiche con autorizzazione n. 278 del 29/4/2010.

L’azienda ha inoltre provveduto alla CERTIFICAZIONE DI SOSTENIBILITA' attraverso il sistema europeo 2Bvs (volontario) e successivamente al sistema nazionale di certificazione della sostenibilità. 

Le aziende agricole partecipanti a questo progetto garantiscono che il prodotto consegnato:
 

  • proviene da terreni che hanno lo stesso status che avevano nel gennaio 2008;
     
  • non proviene da terreni che nel gennaio 2008 possedevano uno degli status seguenti, che nel frattempo hanno perso:

-  zone umide, ossia terreni coperti o saturi di acqua in modo permanente o per una parte significativa dell’anno;

-  zone boschive continue, ossia terreni aventi un’estensione superiore ad un ettaro caratterizzati dalla presenza di alberi di altezza superiore a cinque metri e da una copertura della volta superiore al 30 % o di alberi che possono raggiungere tali soglie in situ;

-  terreni aventi un’estensione superiore ad un ettaro caratterizzati dalla presenza di alberi di altezza superiore a cinque metri e da una copertura della volta compresa tra il 10% e il 30% o di alberi che possono raggiungere queste soglie in situ, a meno che non vengano fornite prove del fatto che lo stock di carbonio della superficie in questione prima e dopo la conversione è tale che, quando viene applicata la metodologia di cui all’allegato V, parte C, sono soddisfatte le condizioni di cui al paragrafo 2 del presente articolo.
 

  • non proviene da:

-  foreste primarie e altri terreni boschivi, vale a dire foreste e altri terreni boschivi di specie native, ove non vi sia alcun segno chiaramente visibile di attività umana e i processi ecologici non siano perturbati in modo significativo;

-  aree designate a norma di legge o dall’autorità competente per scopi di protezione della natura; ovvero per la protezione di ecosistemi o specie rari, minacciati o in pericolo di estinzione, riconosciuti da accordi internazionali o inclusi in elenchi compilati da organizzazioni intergovernative o dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, previo il loro riconoscimento secondo la procedura di cui all’articolo 18, paragrafo 4, secondo comma;

-  terreni erbosi naturali ad elevata biodiversità, ossia terreni erbosi che rimarrebbero tali in assenza di interventi umani e che mantengono la composizione naturale delle specie nonché le caratteristiche e i processi ecologici; ovvero terreni erbosi non naturali, ossia terreni erbosi che cesserebbero di essere tali in assenza di interventi umani e che sono ricchi di specie e non degradati, a meno che non venga dimostrato che il raccolto delle materie prime è necessario per preservarne lo status di terreni erbosi.

 

  • non proviene da terreni che erano torbiere nel gennaio 2008; in caso contrario fornirà prove del fatto che la coltivazione e la raccolta di tali materie prime non comportano drenaggio di terreno precedentemente non drenato.

Qui sotto è possibile consultare le certificazioni ottenute dal Gruppo Manara (in formato pdf):                                                                                                                        

SCHEDA TECNICA DELL'OLIO PRODOTTO:
 
Olio di colza, puro olio vegetale per l'uso tecnico come carburante per motori per la produzione di energia elettrica come previsto dalla legge del 23 luglio 2009 n. 99s dal Reg. CE 73/2009.
Tabella caratteristiche olio di colza